Category Archives: notizie

Waqfet Banat. Prefazione

Traduzione di Kate Guarento In arabo “Waqfet Banat” è un’espressione colloquiale che significa “Le Donne Prendono Una Posizione”, “Le Donne Si Uniscono”, “Le Donne Insorgono”. In questa collezione, Aswat – Donne Gay Palestinesi pubblica un secondo libro di narrativa personale. Questa pubblicazione, realizzata da Donne Palestinesi Lesbiche, Bisessuali, Transgender, Queer

Waqfet Banat. Introduzione

Traduzione di Cecilia Dalla Negra E’ incredibile come ogni singolo aspetto di noi stesse possa suscitare e creare tante controversie, riservatezza, disapprovazione e difficoltà. Si ha l’impressione che siamo in rivolta contro noi stesse, le nostre famiglie e la nostra società, semplicemente perché siamo percepite come diverse da loro, e

Ursula K. Le Guin

Essere intero è essere parte, vero viaggio è il ritorno[1]  Gaia Leiss in DWF (108) Fino all’ultima riga. Viaggio nella lettura, 4, 2015   “Non scenderai due volte nello stesso fiume, né potrai tornare nuovamente a casa. Ed egli lo sapeva: anzi era questa la base della sua visione del

Conversazioni con le donne di Kobane

di D.A. Dopo la liberazione di Kobane, le immagini delle combattenti che hanno sconfitto le forze dell’ISIS liberando la città si sono diffuse nel mondo intero. La sensazione avvertita sin dall’inizio, è sempre stata che dai loro occhi, ripresi dalle foto, trasparisse un’immagine di mondo molto più profonda rispetto a

Il Postumano nella Teoria Femminista

Rosi Braidotti   È comunemente accettato che il femminismo europeo, nelle sue versioni liberali come in quelle socialiste, si possa ricondurre a valori e ideali umanisti. Dall’Illuminismo, la spinta attivista e le aspirazioni egualitarie dei movimenti delle donne hanno informato molteplici riforme della società, che hanno influenzato anche le sfere

Nod(ul)i di senso e fiocchi rosa

Viviana Indino “Credo nella teoria dal basso prodotta in luoghi popolari, credo nel piccolo, nell’incongruo, nell’anti-monumentale, nel micro, nell’irrilevante, e ritengo che si possano cambiare le cose pensando piccoli pensieri e condividendoli a largo raggio. Il mio proposito è provocare, infastidire, confondere, irritare e divertire; inseguo progetti piccoli, micropolitiche, intuizioni,

« Older Entries