• DWF (98) Le relazioni dell'agire politico.

    Perché parlare di relazioni? Perché è da qui che siamo ripartite per essere efficaci in un sistema e in un tempo che sanno più di sconfitta che di vittorie, che raccontano, in nostra assenza, di noi e dei nostri corpi. In questo numero abbiamo scelto non tanto di restituire delle riflessioni compiute sulle pratiche di relazione in atto nella nostra politica, quanto di metterle in scena, di abbandonare il linguaggio già consolidato e rassicurante dell’analisi per entrare in quello del dialogo vivo di donne che si confrontano sulle forme e sulle pratiche delle loro relazioni in atto. Sfumano i contorni noti in cui si struttura il pensiero per lasciare spazio alla vivacità della scena di una relazione, senza mediazioni. Una finestra aperta alla possibilità di una nuova nominazione.
  • Ciliegie, una tira l’altra

    Ciliegie perché: se ne può fare indigestione facilmente; sono autoconsistenti; colorano la bocca di rosso; sono nelle canzoni popolari da sempre; un cappello con le ciliegie era il primo desiderio di Rita Levi di Montalcini; i noccioli che rimangono in bocca si possono sputare con gusto o usarli come arma di difesa; chi mangia le ciliegie conosce l’arte del vivere; le ciliegie vengono bene nei tatuaggi; tre ciliegie decoravano la mia prima ‘paglietta’; si accoppiano in bocca spregiudicatamente. Certo un frutto non è un sanpietrino, né un corallo, né un fantasma, e poi si rischia la facile ironia. Ma intanto qui i frutti sono almeno due e poi questa collana non è il “posto delle fragole”. non stiamo rievocando un passato ideale. Il tempo c’è, ed è ora.

sostieni DWF con una donazione

siamo anche in libreria

Scopri le LIBRERIE che distribuiscono la rivista!

siamo in rete con

DWF donnawomanfemme è la rivista femminista che dal 1975 vi fa sentire differenti l'una dall'altra senza appiattirvi nell'identità di genere. Questo sito contiene l'archivio dei fascicoli pubblicati a partire dal 2009. Per l'archivio storico clicca qui .