• DWF (107) Una Nessuna Centomila. Ancora sorelle?

    La sorellanza non è oggi una questione politica dibattuta all’interno del femminismo, né tanto meno fuori. Sceglierla come tema di questo numero è per noi un’operazione a cavallo tra la leggerezza del pensiero e l’urgenza della pratica. Se per le femministe degli anni Settanta la sorellanza era “solidarietà orizzontale nel riconoscimento dell’oppressione” patriarcale, viene da chiedersi se ha senso ancora dirsi sorelle oggi, in un contesto in cui il patriarcato si è appropriato delle differenze e il femminismo non è più sinonimo della ‘grande comunità di donne’. Eppure la parola sorellanza non ci sembra così ammuffita, da buttare immediatamente. Ciò che sembra ritornare, nelle discussioni in redazione e dalle donne che hanno scritto per noi, è che oggi nella sorellanza sia determinante l’elemento della scelta e non quello della condivisione di una condizione.
  • Ciliegie 2015. Hélène Cixous

    SUPPLEMENTO A DWF 2015 n. 105-106 Dopo Adrienne Rich, Ciliegie ritorna con Hélène Cixous. La lingua di Hélène Cixous ha un sapore singolare, vitale. A volte "allappa". Scuote perchè non è abituale. Colpisce l'urgenza dei neologismi, per supplire alla confusione delle genealogie. Come se le parole a disposizione non bastassero mai, o come se la scrittura rifiutasse la cornice costringente di una lingua limitata e limitante. In qualche modo assomiglia un pò a questi confini sofferti e imposti, mai riconosciuti

sostieni DWF con una donazione

siamo anche in libreria

Scopri le LIBRERIE che distribuiscono la rivista!

siamo in rete con

DWF donnawomanfemme è la rivista femminista che dal 1975 vi fa sentire differenti l'una dall'altra senza appiattirvi nell'identità di genere. Questo sito contiene l'archivio dei fascicoli pubblicati a partire dal 2009. Per l'archivio storico clicca qui .