• DWF (102) Pensiero stupendo. BRAIDOTTI, BUTLER, HARAWAY per DONNE WOMEN FEMMES

    In questo numero ci confrontiamo direttamente e indirettamente con alcune pensatrici contemporanee che nei decenni hanno segnato profondamente le teorie e le pratiche dei movimenti femministi, alcuni dei quali sorti proprio attorno al loro pensiero. Si tratta di donne che con le loro parole hanno acceso scintille di fuochi che ancora ardono, ma che non sono rimaste a guardare le fiamme esaurirsi, bensì hanno alimentato quei fuochi continuando a pensare, scrivere, costruire e decostruire mondi. I loro pensieri sono potuti diventare teorie e pratiche di lotta perché rimasti vivi – e quindi in movimento – e aderenti al mondo. Per questo, stupendi. Judith Butler, Rosi Braidotti e Donna Haraway sono le protagoniste di Materia.
  • DWF (101) Fuori di noi. Le parole del femminismo

    Le parole descrivono il mondo, lo costruiscono e a volte lo disgregano. Le parole possono essere potenti. Per noi le parole del femminismo lo sono: hanno destabilizzato quel mondo, “l’ordine naturale delle cose”, che è stato scosso nelle fondamenta, e ne hanno disegnato uno differente, “fatto di una materia finissima”, a partire da un soggetto – le donne –, con il desiderio di abitarlo con agio, con la pretesa che parlasse a tutti, con l’intelligenza di non darlo mai per definito ma sempre in costruzione. In questo numero abbiamo preso alcune di queste parole – significative e problematiche – e le abbiamo messe alla prova dell’oggi. Le abbiamo indagate di nuovo nel presente, per ridefinirne il senso oggi, per capire se e come sono arrivate fuori di noi. La sfida è stata provare a fare un salto in avanti: non solo rintracciare queste parole nel mondo, ma cercare di comprendere come il mondo ci restituisce quel senso preciso, con le stesse o con altre parole.

sostieni DWF con una donazione

siamo anche in libreria

Scopri le LIBRERIE che distribuiscono la rivista!

siamo in rete con

DWF donnawomanfemme è la rivista femminista che dal 1975 vi fa sentire differenti l'una dall'altra senza appiattirvi nell'identità di genere. Questo sito contiene l'archivio dei fascicoli pubblicati a partire dal 2009. Per l'archivio storico clicca qui .