Monthly Archives: aprile 2015

copertina_155

DWF (103-104) TUTTA SALUTE! Resistenze (trans)femministe e queer, 2014, 3-4

In questo numero ospitiamo le riflessioni sulla salute, sul concetto di benessere, sulla medicalizzazione e sull’autodeterminazione dei corpi nella prospettiva (trans)femminista proposta da Beatrice Busi e Olivia Fiorilli, cui abbiamo affidato la cura della sezione Materia. Nella sezione Poliedra, oltre all’intervista a Fabrizia Di Stefano, pensatrice queer con la quale

ROSI BRAIDOTTI, Il postumano nella teoria femminista – Riferimenti bibliografici

Pubblicato in DWF 103-104, TUTTA SALUTE! Resistenze (trans)femministe e queer Adams C., (1990), The Sexual Politics of Meat. A Feminist-Vegetarian Critical Theory, New York, Continuum. Alaimo S., Hekman S. (a cura di), (2008), Material Feminisms, Bloomington, Indiana University Press. Alaimo S., (2010), Bodily Natures. Science, Environment and the Material Self,

DWF 103-104 TUTTA SALUTE! – Abstract

Foreword. Toward a (trans)feminist perspective on health in neoliberalism – Beatrice Busi and Olivia Fiorilli The neoliberal dismantlement of welfare state and the biomedical normalization pose new questions to feminist critique and politics: how to respond to the attack on welfare without abandoning the critique of its biopolitical implications and

GYNEpunk: LABginecologici autonomi

Pubblicato in DWF 103-104, TUTTA SALUTE! Resistenze (trans)femministe e queer Questa bio-riCERCA è parte dei tentacoli del laboratorio TransHackFemminista Pechblenda [1], mescolato con la ricerca autonoma di Anarchagland: da questa mescolanza è sbocciato il germe dei bio-lab GynePUNK.   INTRO/MAGIA Le istituzioni mediche utilizzano tecnologie inquietanti spaventose e proibitive, oscure