• DWF (105-106) A tratti femminista. Il (di)segno delle donne

    Ho sempre voluto disegnare, disegnavo tutto; non sono mai stata capace eppure divoravo tutti i fumetti che mi passavano sotto gli occhi. Guardavo, guardavo, sognavo, disegnavo.Poi sono diventata fumettista. Questo numero di DWF vuole liberare tutte quelle mani che non hanno mai osato disegnare perché si diceva loro che non erano capaci. In Materia troverete una selezione di vignette e storie disegnate, in Poliedra degli approfondimenti sotto forma di interviste o saggi, e in Selecta delle proposte di lettura di graphic novels. È la prima volta che la redazione di DWF decide di pubblicare brevi storie a fumetti e vignette. Ci siamo rese conto come quest’arte, con la sua attenzione alle biografie, sia molto vicina ai propositi del femminismo, anche quando non si definisce tale. Per questo A tratti femminista.
  • DWF (103-104) TUTTA SALUTE! Resistenze (trans)femministe e queer

    In questo numero ospitiamo le riflessioni sulla salute, sul concetto di benessere, sulla medicalizzazione e sull’autodeterminazione dei corpi nella prospettiva (trans)femminista proposta da Beatrice Busi e Olivia Fiorilli, cui abbiamo affidato la cura della sezione Materia. Nella sezione Poliedra, oltre all’intervista a Fabrizia Di Stefano, pensatrice queer con la quale DWF ha una relazione politica già avviata, pubblichiamo in anteprima un articolo di Rosi Braidotti, “Il postumano nella teoria femminista”, che rintraccia le genealogie non lineari e le radici molteplici del postumano come prospettiva di una nuova generazione di studiose femministe. Chiude una lunga intervista di Stefania Voli a Lea Meandri, nata da una ricerca sulla storia del pensiero e delle pratiche politiche delle donne in Italia nel passaggio tra Novecento e Duemila. Con questo numero DWF cambia veste con un nuovo progetto grafico firmato da Bernadette Moens, cui avevamo affidato la realizzazione del manifesto “albero di parole” che racconta la storia di DWF nel Numero Cento della rivista.

sostieni DWF con una donazione

siamo anche in libreria

Scopri le LIBRERIE che distribuiscono la rivista!

siamo in rete con

DWF donnawomanfemme è la rivista femminista che dal 1975 vi fa sentire differenti l'una dall'altra senza appiattirvi nell'identità di genere. Questo sito contiene l'archivio dei fascicoli pubblicati a partire dal 2009. Per l'archivio storico clicca qui .